Griglia divisoria per il trasporto del cane in automobile

            
aggiornato il  
Griglia divisoria in metallo tubolare per il trasporto del cane in auto
Griglia divisoria per trasportare il cane in auto

La griglia divisoria per il trasporto del cane in auto (dog barrier car) è una soluzione molto interessante ed irrinunciabile per cani di taglia media e grande.
Di fatto vi è l'obbligo di legge, o di mettere il cane sul sedile posteriore con l'apposita pettorina agganciata alla cintura di sicurezza dell'auto, oppure nel baule, ovvero nel vano dietro i sedili posteriori.
Ovviamente in questo caso è necessario che vi sia una barriera divisoria tra baule ed abitacolo.

  1. Tipologie di supporti
  2. Griglie divisorie per auto in metallo tubolare
  3. Quale griglia divisoria acquistare ?

Tipologie di supporti per il trasporto del cane in auto

Per dividere il vano dietro i sedili posteriori, occorre un supporto che necessariamente tenga conto anche di un aspetto molto importante come la sicurezza.

Tra i diversi supporti ci sono le reti, oppure le griglie divisorie in metallo tubolare, che sono sicuramente un'altra storia rispetto alla rete, soprattutto dal punto di vista della sicurezza per gli umani e per il cane.

Di griglie ci sono poi quelle che si fissano ad espansione, oppure quelle da fissare ai sedili posteriori (con fori e viti) di modo che non possano cascare.

Più precisamente, quelle ad espansione, vengono fissate ai tondini (che servono allo scorrimento della regolazione in altezza) dei poggiatesta situati sul sedile posteriore.

Praticamente l'apertura tra sedili posteriori e tetto dell'auto viene chiusa dalla griglia tubolare, o dalla rete se questa risulta sufficiente.

Griglie divisorie in metallo tubolare per il trasporto del cane in auto

Le griglie divisorie ad espansione in metallo tubolare praticamente si fissano allo stesso modo del dog barrier (il cancelletto divisorio per cani), i supporti vengono appoggiati al muro di casa, oppure allo stipite della porta di ingresso di una stanza, e si avvitano fino a quando il cancelletto risulta ben saldo, ben ancorato.

La stessa cosa accade per la griglia in auto: sia in altezza che ai lati, si avvitano i supporti fino a quando non risultano ben stabili.

Fissaggio e posizionamento in auto della griglia divisoria

È molto efficace, lo uso regolarmente, e una volta ben posizionato non c'e modo di schiodarlo.
Se lo dovessi togliere è questione di poco, ma quasi sempre lo lascio lì, pronto all'uso, e non disturba nemmeno la visuale dallo specchietto retrovisore dell'auto.

In auto però il discorso è diverso rispetto al dog barrier per casa; non è possibile far appoggiare le griglie divisorie al cemento, il pianale del baule ed il tetto dell' non hanno la rigidità dei muri di casa, quindi con le vibrazioni dell'auto in movimento potrebbe anche cadere; spaventare il cane e anche i passeggeri.

A meno che il tragitto non sia estremamente breve e le strade in buone condizioni, probabilmente è meglio optare per la griglia divisoria in con fissaggio al poggiatesta dei sedili.

In questo modo la griglia rimane ben ancorata e non si rischia che possa cadere addosso al cane se le espansioni dovessero cedere; vibrazioni, buche, etc. ed è proprio il supporto che uso io.

Quale griglia divisoria valutare per l'acquisto

Quale griglia divisoria acquistare per il trasporto del cane in auto ?

Tu lo sai meglio di chiunque altro.

Devi tenere conto di queste considerazioni:

Distanza del tragitto da percorrere abitualmente insieme al cane.

Condizioni delle strade che percorri quando trasporti il cane.

Stato emotivo del cane.

Un cane particolarmente esuberante di suo, con una zampata, anche involontariamente, potrebbe far cadere il supporto se questo non fosse ben fissato, anche ai sedili.

Se si ha un cane piccolo e si desidera farlo stare nel baule dell'auto durante il viaggio, anche una semplice e super-economica rete può essere sufficiente per non far gironzolare il cane in auto, non dimentichiamo mai per la nostra sicurezza, oltre che per legge, non è consentito disturbo alcuno durante la guida.

Se il cane è di taglia media, o grande, o si opta per l'imbracatura agganciata alla cintura di sicurezza sul sedile posteriore, oppure lo si fa stare nel baule dell'auto necessariamente separato dalla griglia divisoria.

Tipologia di griglia divisoria che dipende anche dalla docilità del cane e dalla valutazione della sicurezza.

Non necessariamente la griglia divisoria è più sicura dell'imbracatura agganciata alla cintura di sicurezza, e viceversa.

Dio non voglia, in caso di un impatto sono tantissime le variabili che possono rendere più o meno pericolosa la situazione.

Se il cane è parecchio docile può essere sufficiente anche la rete divisoria; ma in caso di urto o impatto, la rete non avrebbe nessuna tenuta.

Non dimenticare che anche il cane più mansueto può avere scatti improvvisi; per spavento, agitazione, etc.

Griglie divisorie in metallo tubolare

Le griglie divisorie in metallo tubolare rappresentano probabilmente la soluzione migliore, l'unica possibile se il cane fosse esuberante di suo, ed a questo punto occorre valutare per quelle con bloccaggio a sola espansione fissate ai supporti del poggiatesta dove il rischio di caduta della griglia non c'è.

Questa è la soluzione che costa di pù, ma quando si decide di acquistare la griglia divisoria in metallo tubolare per il trasporto del cane in auto, è bene aspettarsi che non possa cadere o staccarsi,
ma restare sicuri alla guida e non doversi preoccupare d'altro.

Quindi, per una maggiore tranquillità, del guidatore, dei passeggeri, e del cane, è bene pensare alla soluzione più sicura ed efficace.

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!