Ipotensivi naturali: semplici rimedi, ma prima chiedi al medico

Ipotensivi naturali: teste di aglio, prelibato e straordinario alimento in cucina che è anche un ipotensivo reso disponibile dalla Natura
(photo by Public Domain Pictures on Pixabay)

Ipotensivi naturali: ci sono semplici rimedi anche efficaci, come aglio, biancospino, olivo, olio di pesce, ma prima chiedi sempre al medico.


L'ipertensione arteriosa, è responsabile di un aumento stabile della pressione, della circolazione del sangue.
Conosciuta anche come pressione sanguigna, la pressione arteriosa, quando affetta da ipertensione è da sottoporre tassativamente a valutazione medico specialistica.

Ipertensione e ipotensivi naturali

A costo di risultare banale, noioso, ripetitivo, non mi stanco di ripetere che qualsivoglia prodotto destinato a essere assunto a uso terapeutico, deve tassativamente essere approvato e valutato dal proprio medico curante, o specialista.

Quindi, questo articolo relativo agli ipotensivi naturali, ovvero prodotti alimentari che possono contribuire a migliorare lo stato di ipertensione, è da considerarsi solo ed esclusivamente di puro carattere informativo.

Così come per qualsiasi prodotto di erboristeria, o integratore alimentare, etc. deve sempre trovare consiglio medico prima di essere usato.

Aglio

Allium sativum, questo il nome dell'aglio, meravigliosa pianta coltivata, bulbosa, che appartiene alla famiglia delle Alliaceae, questo dopo aggiornamenti tassonomici in quanto in precedenza l'aglio veniva attribuito alla famiglia Liliaceae (it․wikipedia․org).

Nobile pianta, il cui uso gastronomico e terapeutico è ben conosciuto dall'essere umano, sin dai tempi più antichi.

All'aglio vengono attribuite molteplici proprietà, quali:

antipertensivo;

• antibatterico;

• antielmintico (utile cioè a controllare vermi parassiti, elminti, che possono presentarsi nell'intestino);

• antiossidante (dal momento che contiene selenio, vitamine B e C);

• e sempre l'aglio, si rivela efficace per combattere raffreddore e influenza.

Ha dimostrato la sua capacità di ridurre la pressione arteriosa, tra le molteplici proprietà che vengono gli attribuite.

Biancospino

Crataegus monogyna o Crataegus oxyacantha, non mi è ben chiaro quale sia l'esatto nome scientifico del biancospino, ma se non erro si tratta di due specie (treccani․it)

Piccolo albero parecchio ramificato, tanto da presentarsi come arbusto, con molti rami spinosi, appartiene alla famiglia delle Rosaceae.

Tra le proprietà terapeutiche del biancospino, spiccano la capacità ricostituente, quella antidiarroica, e la proprietà ipotensiva, nonché cardiotonico.

Risultano essere i Flavonoidi, responsabili del principio attivo della pianta.

Olivo

Non è azzardato ribadire quanto l'olivo sia, tra i tanti, l'ennesimo Dono della Natura fatto all'essere umano, che può godere dei suoi tanti Frutti.

Parlando di olivo, come non citare del buon olio di oliva, prodotto gastronomico per eccellenza, rinomato e ben noto, nonché celeberrimo per numerose proprietà terapeutiche.

Quindi riconducibili alla pianta, quali proprietà ipotensive, particolarmente usate anche le foglie dell'olivo per questo scopo.

Pilosella

Hieracium pilosella, il nome scientifico della pianta officinale, che ha tra le proprietà terapeutiche, anche quella di ipotensiva.

Olio di pesce – Omega 3

Come l'olio di fegato di pesce, si riscontra la presenza di EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico), cui viene riconosciuta anche la proprietà terapeutica di ipotensivo.