Abbigliamento: nella storia, cultura e nel sociale

 🕢 5 min.

Abbigliamento: storia, caratteristiche delle tipologie di abiti e la loro importanza nella cultura e nella società.


Il ruolo sociale e culturale degli abiti

L'abbigliamento, il cui ruolo ben preciso serve a proteggere il corpo umano (che sarebbe fin troppo vulnerabile se nudo ed esposto a condizioni climatiche severe e temperature estreme), rappresenta un messaggio che trasmettiamo a chi ci vede.

Specifico per ogni esigenza

Ogni capo di abbigliamento, è quasi sempre attinente alla cultura di chi lo indossa, anche se non è certo una prerogativa irrinunciabile.

Il messaggio che trasmettiamo attraverso quello che indossiamo, è qualcosa che viene percepito da chi ci osserva.

Il tipo di vestito che si indossa durante un lavoro manuale, quale fabbro, carpentiere, falegname, metalmeccanico; dà subito l'idea a chi osserva, qual è il ruolo di una determinata persona, in un preciso luogo, e tempo.

Oppure le uniformi, che contraddistinguono in maniera inequivocabile chi indossa una specifica divisa, ed il servizio che svolge.

Giovane donna sorridente con un vestito corto e leggero: importanza della comunicazione dell'abbigliamento e dei vestiti indossati
(photo by Bewakoof.com on StockSnap)

Cenni storici dell'abbigliamento

Nel corso della storia ha fortemente contraddistinto, rispecchiato, le caratteristiche sociali, economiche, di un particolare individuo in un preciso momento storico.

La differenza tra abbigliamento maschile e femminile, raggiunta dall'essere umano nel corso della sua evoluzione, anche per non rinunciare a comodità e vestibilità che potevano avere determinati abiti, indossati da un uomo o da una donna, in un preciso momento storico.

Ne potevano caratterizzare il ceto sociale, l'appartenenza ad una comunità, dava un'impronta ben precisa del proprio status.

L'evoluzione

L'evoluzione che si è raggiunta, è stata certamente dettata anche dal fatto di sentirsi a proprio agio con un determinato abito, non solo dal punto di vista pratico, anche da quello estetico.

Quando si indossa un qualcosa che fa sentire a proprio agio, si è più sereni e sicuri di sé stessi, di conseguenza meglio ci si rapporta con gli altri.

Dalla qualità dei materiali impiegati nella produzione dei capi di abbigliamento, al loro valore, al risultato finale ottenuto, possiamo trarre notevoli indicazioni su di un preciso momento storico, e sociale, in cui un determinato abito veniva indossato.

Le diverse comunità

Differenti culture, generazioni, etnie, hanno dato una simbologia ben definita all'abbigliamento utilizzato.

Abiti da cerimonia, da parata, da riposo, da indossare nei momenti di attività sportiva, ricreativa, l'essere umano ha saputo, nel corso della sua storia, creare capi per ogni singola e specifica occasione, dotando anche i vestiti con disegni davvero apprezzabili, creati da sarti che hanno dato fondo alla loro fantasia e creatività, per raggiungere l'obiettivo di poter dare a ciascuno il proprio abito.

Caratteristiche

Ogni singolo prodotto, ha caratteristiche ben precise che rispondono ad esigenze ben diverse.

Un abito da indossare in una cerimonia, lo si realizza anche con tessuti pregiati; cosa inutile e inadeguata se dovessimo puntare ad un vestito da lavoro pesante, che deve trovare nella robustezza e praticità, i suoi punti di forza.

In questo caso si punta alla capacità di durata nel tempo.

Le prerogative

È necessario quindi indirizzarsi verso abiti pratici, comodi da indossare, e robusti quando si parla di abiti da lavoro, mentre per abiti da cerimonia, per fare un esempio opposto, possiamo puntare su abiti dai tessuti anche più delicati e ricercati, il cui fine è anche quello di ottenere un risultato estetico particolarmente apprezzabile.

La diversità

Una camicia in seta, ben si presta per un capo elegante, quanto il contrario se dobbiamo praticare attività fisica.

In questo caso il cotone in estate, o la lana in inverno, risultano certamente tessuti più adatti da impiegare nella realizzazione dei capi che si vanno ad indossare.

Per ciascuna tipologia di abito, dobbiamo scegliere tra i tessuti più appropriati.

Tipologia

Abiti da sera, da passeggio, da lavoro, sportivi (danza, corsa, calcio, roccia, etc.): c'è un vestiario altamente ricercato, e selettivo, per ogni specifica attività.

L'unico limite è imposto dal denaro da spendere, per il resto è impossibile non trovare quello che si cerca.

Il prezzo degli abiti

Il prezzo incide in maniera notevole anche sulla specifica tipologia: un abbigliamento sportivo adatto a cimentarsi in una scalata in montagna, dovrà necessariamente essere realizzato con materiali innovativi, frutto delle ultime tecnologie, per permettere a chi lo indossa di non subire il freddo rigido e mantenere in maniera ottimale le funzioni vitali del proprio corpo, di conseguenza il prezzo risulterà per forza piuttosto elevato.

Se invece si necessita di capi per una maratona, spendiamo molto meno, in proporzione; fermo restando che il limite qualitativo è dettato solo dalla spesa che siamo in grado, o meno, di affrontare.

Gli accessori

Così come lo sguardo ha un'importanza nella percezione visiva degli abiti, lo stesso vale per gli accessori, che possono incidere notevolmente sui vestiti indossati.

In molti casi vanno ad essere complementi indispensabili, e irrinunciabili, come una cintura.

Nella stagione fredda ad esempio, un copricapo in lana, cuffia, cappello o passamontagna che sia: se la temperatura è davvero severa, non potremo farne a meno di indossarlo, per il nostro bene, quindi non è più solo un accessorio, ma un capo importante.

Gli accessori sono spesso parte integrante dell'abito

Ma non solo: una cintura, può essere utilizzata come accessorio puramente estetico, ma può rivelarsi indispensabile al carpentiere che lavora in cantiere, sulla quale porta anche gli attrezzi.

Ovviamente in questo caso si tratta di cintura da lavoro, dove poter avere a portata di mano quanto serve, ma è un accessorio che risulta parte integrante del vestiario specifico.

Spesso, quelli che vengono definiti accessori, vanno a colmare, a rendere completo, l'abito indossato.

Quale

Per il tipo di abito cui abbiamo bisogno, ci dovremo orientare verso la produzione più adeguata.
Abito sportivo, casual, da cerimonia, da lavoro…

Per tutte le esigenze, è tranquillamente possibile optare per capi già confezionati e pronti da indossare: possiamo trovare una vasta scelta, sia nei grandi centri commerciali, negli outlet, oppure ancora nel negozio specializzato, o dal sarto che ti prepara l'abito su misura.

Abiti su misura

Se vogliamo qualcosa di più, se pretendiamo il massimo, e ce lo possiamo permettere, nulla può essere paragonato, in fatto di vestiti, a indossare abiti fatti su misura.

Certamente la spesa sarà più elevata di un abito prêt à porter, ma potremmo anche fare affidamento su di una qualità superiore, sia dei tessuti scelti personalmente, che in una perizia assolutamente pertinente alla nostra persona, nella produzione dell'abito, da parte del sarto.

Possiamo rivolgerci quanto alla piccola sartoria specializzata, quanto a quella cui diversi marchi che producono abbigliamento, e confezionano vestiti su misura.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho scoperto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.