Menu

af1.it

Uno che scrive

Come scegliere le scarpe da running più adatte a te

3 minuti
aggiornato il
Bellissime scarpe da running di colore diverso l'una dall'altra indossate da una fanciulla in camminata: le scarpe per la corsa devono tassativamente risultare molto congeniale alla persona che le calza

Scarpe da running

Una delle caratteristiche più belle delle scarpe da running è che hai l'impressione di camminare sugli ammortizzatori.
Correre è una delle cose più belle per mantenere in forma fisico e mente, una delle attività più liberatorie dallo stress.
Scegliere scarpe affidabili è una delle cose più importanti perché durante la corsa non devi preoccuparti di nulla, ma solo di correre.

Importanza di scegliere la scarpa idonea alla proprie caratteristiche fisiche

Uno degli aspetti più importanti per correre bene è legato alla scelta delle scarpe più idonee per non doversi poi più preoccupare di nulla, ma soltanto godersi la corsa e basta.

Le scarpe devono avvolgere il piede, e far sentire la caviglia nel migliore dei modi durante la corsa.
Una scarpa idonea svolge un lavoro basato su molti aspetti di cui ha tenuto conto chi la scarpa l'ha realizzata: a te spetta solo di correre e di preoccuparti solo di questo, dopo avere fatto una scelta come si deve.

Per essere liberi di concentrarsi solamente sulla propria corsa, sulla fatica, è improtante avere scarpe capaci di non far preoccupare d'altro.

Non necessariamente occorre spendere tantissimo, fermo restando il fatto che la spesa del prodotto va divisa per il periodo di tempo utilizzato; un paio di scarpe da running che costano 80,00 € e durano 1 anno, 80/365 = 0,22 circa, quindi 0,22 centesimi di € al giorno.

Detto questo… non serve necessariamente spendere molto quando si acquistano le scarpe da running, non servono quelle di tendenza o supercostose ma quelle idonee, che siano in grado di supportare il piede, devono essere morbide da indossare, traspiranti, in grado di adeguarsi al piede ed al peso di chi le porta.

Classificazione delle scarpe da corsa

A0 – Si parte dalle A0 (minimaliste) adatte per corse brevi, allunghi, superleggere, variano approssimativamente dai 150 ai 300 gr.

Sono davvero ridotte al minimo indispensabile, sia per suola che tomaia, quasi piatte, privilegiando anche il movimento delle dita dei piedi.
L'obiettivo è quello di lasciare ampio spazio di movimento al piede.
Ovviamente essendo ridotte al minimo bisogna fare molta attenzione nel loro utilizzo, per usare un eufemismo non sono l'ideale per terreni sconnessi.

A1 – Anche le scarpe da corsa A1 sono definite superleggere, anche perché le A0 fanno parte di una filosofia recente.

A2 – Definite intermedie dove l'ammortizzazione inizia già a farsi sentire.

A3 – Ottime capacità ammortizzanti, parecchio indicate per la maggior parte delle persone che appoggiano il piede verso l'esterno.

A4 – puntano su di una maggiore stabilità per chi non ha un grande controllo del piede durante la corsa.

A5 – trail running, per il fuoristrada, terreni sconnessi, pensate per la protezione del piede durante la corsa.

La differenza tra una categoria e quella precedente o successiva, può anche essere minima, per il peso, caratteristiche, etc.
Solo calzando le scarpe si possono comprendere tutte le qualità e se sono indicate.

Come scegliere le scarpe da running per valutare l'acquisto

Tieni conto che durante la corsa il piede deve risultare comodo, nessuno meglio di te sa come cammini e come corri.
Il discorso relativo alla pronazione può avere un ruolo importante, da non sottovalutare soprattutto se si hanno già avuti problemi ai piedi durante la corsa.

In questo caso è opportuno rivolgersi ad un medico specializzato in ortopedia e farsi consigliare adeguatamente, che magari provvederà a fare esami specifici per poi consigliare quale tipo di scarpe utilizzare.

● Le scarpe devono essere morbide quando indossate, anche se potenzialmente presenti inserti rigidi come ad esempio sopra il tallone, indossate devono calzare come un guanto.

● Provale con lo stesso tipo di calzini che indosserai durante la corsa, tieni conto che il piede sotto sforzo si può gonfiare leggermente.

● Devi sentire sicurezza quando cammini e corri, le caviglie devono essere comode e non accusare alcun tipo di fastidio.

● Camminare con le scarpe idonee dev'essere un piacere, non devi più avere voglia di fermarti.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!