Copricapo: utile tanto con il caldo quanto con il freddo

    
aggiornato il  
Ragazza sorridente, bellissima e affascinante con cappello country/western: il cappello, il copricapo in genere è un capo di abbigliamento utilissimo che va ben oltre la comodità e l'estetica
Copricapo: cappello country western aussie style

Copricapo: indispensabile quando il freddo si sente o il sole picchia, tiene al posto le idee: specialmente quelle buone -:)

 

Copricapo: come dev'essere: tassativamente comodo

Come dev'essere un buon copricapo: sempre comodo, pratico, impermeabile e con un buon fattore UPF e deve piacerti: indossalo sempre, non dimenticarlo mai.

Il copricapo: tassativamente pratico

Qualunque sia il tipo di copricapo che preferisci indossare, deve risultare tassativamente pratico e veloce da mettere e togliere; ci manca solo la seccatura d'impiegare troppo tempo per toglierlo, o indossarlo, specialmente mentre lavori, o vai a correre, dove, e quando la concentrazione è focalizzata altrove.

Alcune semplici tipologie di copricapo

Qual è il cappello fa per te?

Ci sono persone che preferiscono coprire anche fronte e orecchie, quindi prediligono la cuffia copricapo, mentre altri preferiscono portare il cappello, e sul quale, non c'&#grave; che l'imbarazzo della scelta.

  • Cappello (da cowboy, Panama, Fedore, etc.);
  • coppola;
  • copricapo sportivo stile baseball con visiera;
  • cuffia copricapo.

etc. etc. etc.…

Quale copricapo? E perché?

Il copricapo non è uguale per tutti; o meglio, ognuno lo interpreta a modo proprio.

Per alcune persone serve solo a riparare, dal freddo o dal caldo, per altre il cappello è un piacere da portare, un'estensione della propria personalità.

Chi preferisce lo stile spartano ed essenziale, altri più classico.

Cuffia copricapo: semplice, funzionale, efficace

Chi non tollera il freddo alla testa, alle orecchie e sulla fronte, o sceglie inevitabilmente una cuffia copricapo.

Oppure una fascia scalda collo che risulta molto versatile, per dirla tutta di una comodità unica, comodo ed efficace nella sua essenziale semplicità minimale.

Questo tipo di indumento per chi ama una copertura in toto della capoccia (aò !!!), la cuffia, sicuramente restringe il campo di azione della scelta, in quanto anche se disponibile in diverse tipologie, sempre di cuffia si tratta; lunga, corta, aderente, larga, colorata, etc.

Ce ne sono comunque di molto belle, anche talvolta molto semplici ma soprattutto proprio per questo con un certo stile, molto versatili quelle in pile, un tessuto economico, efficace, con caratteristiche davvero interessanti: sintetico, idrorepellente, morbido, anallergico, caldo, confortevole.

Nella sua semplicità una cuffia copricapo in pile è una di quelle cose che quando il freddo picchia ti dici: ho fatto una bella cosa a portarla con me prima di uscire !!!

Il cappello

Ci sono persone però che preferiscono portare un semplice copricapo e che non tollerano le cuffie, e il cappello ha sempre il suo perché.

Come se non bastasse la scelta è davvero molto ampia, e oltre svolgere un ruolo indubbiamente utile, tanto per riparare dal freddo in inverno quanto dal caldo in estate.

E oltre a questo può dare quel tocco di stile a chi lo indossa, e riparare anche dalla luce del sole quando è forte e intensa.

Personalmente trovo particolarmente fastidioso il freddo, mi ritengo un tipo da spiaggia (un uomo da 28°C…).

Gli inverni dalle mie parti sono capaci di durare a lungo, o forse il fatto di accusare il freddo lo fa sembrare più lungo di quanto sia in realtà.

Sebbene, ad onor del vero, nelle annate più recenti il freddo talvolta sembra scomparire in favore di stagioni anomale (e allora meglio il freddo in inverno).

Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare i cappelli da cowboy, mi fanno sentire più a mio agio.

Tieni in caldo le idee -:)

Fatto sta che anche quando fa freddo mi piace molto uscire, e quindi: basta coprirsi, anche la testa, certo.

Quando ad esempio si esce a camminare, o correre, una bella corsa leggera per muovere il fisico e rilassarsi, schiarirsi le idee;

ecco, per fare ciò occorre curare nel dettaglio tutto quello che serve prima di uscire, e poi finalmente godersi la camminata, o corsa, in mezzo al freddo senza pensare a null'altro.

Senza doversi distrarre, specialmente quando lo sforzo fisico c'è, anche se piacevole, per sistemare indumenti che procurano fastidio perché si spostano quando ci si muove.

E allora riesci a rilassarti davvero, e percorrere, oltre al terreno, la costruzione delle idee a cui stai lavorando: è anche un modo per distrarsi dalla fatica, pensare ad un progetto, mentre si corre, e si tengono al caldo le idee.

O al fresco, quando il sole picchia forte, in estate. Yeah.

Ecco che si ritorna dunque alla comodità, sempre irrinunciabile, del capo di abbigliamento in oggetto, in questo caso il copricapo.

Diverso ovviamente il discorso nel caso lo si indossi nel tempo libero, dove non muovendosi così tanto come quando si svolge attività fisica, si può anche indossare un copricapo diverso.

Stile western, o la coppola, oppure un classico.

Keep on head&stay in touch -:)


Felice Amadeo

L'autore: Felice Amadeo

 

1 Comment