Levis originali: come distinguerli dalle contraffazioni

aggiornato il  
Levis originali: il marchio interno sulla fodera della tasca sinistra dei Levi's jeans è uno dei modi per capire se i jeans sono originali invece che contraffatti
Levi's jeans originali

Levis originali: per distinguere i jeans serve osservare delle caratteristiche precise che qui descrivo e acquistare da venditori seri.

 

Levis originali: compra da venditori seri

Acquistare jeans Levis originali da venditori seri, è il primo passo da compiere per non acquistare contraffazioni.

Questo permette di avere già un credibile riferimento di acquisto, evitando di cadere nel tranello di prodotti troppo a buon mercato per essere originali, e di buona qualità.

Dove acquistare i jeans Levis originali? Anche online

Jeans Levis 501 originali Straight su eBay.it (venditore con 99,4% di feedback positivi): guarda.

Un venditore di comprovata serietà ha tutto l'interesse che il cliente, il consumatore, ritorni a fare acquisti.

Quindi ha tutto l'interesse nel dare la giusta soddisfazione sui prodotti originali che vende.

Per questo si possono tranquillamente anche comprare on line, che senza ombra di dubbio è una comodità notevole, e come se non bastasse spesso ci sono offerte interessanti di prodotti originali, nella fattispecie i Levi's® jeans.

Perché acquistare on line non significa comprare da non so chi; al contrario, se eseguo un acquisto online, è proprio perché so che posso dare la mia fiducia al venditore.

In caso contrario, niente da fare, meglio procedere diversamente, o rivolgendosi ad altro venditore in rete, oppure andare in negozio, dove pagare moneta vedere cammello.

Levis originali: il primo marchio nel 1886

Era il 1886 la prima volta in cui la Levi Strauss & Co.® marchiava l'etichetta in pelle sui jeans 501®.

Questo fino ai primi anni dopo il 1950, quando per ridurre i costi di produzione, sostituì la pelle con una carta effetto plastificato, molto resistente (heavy cardstock), in parole povere pelle sintetica, finta pelle.

Per realizzare la finta pelle viene impiegata carta di consistente spessore, più o meno come quello del cuoio, e praticamente viene utilizzata come tessuto poi impregnato di resine poliuretaniche, capaci di dare al prodotto longevità, in grado di sopravvivere a frequenti lavaggi ed eventuali rigature per molti anni a venire; le etichette dei jeans durano almeno quanto i pantaloni.

Come distinguere i Levi's® originali

Prendo come riferimento i miei Levis originali 501®:

1) acquista solo da venditori di comprovata serietà, oltre che dallo stesso sito Levi's® per chi lo desidera, in questo caso indico la pagina dei 501: vai sul sito.

Le etichette di cartone sui pantaloni nuovi

2) Le etichette di cartone sui pantaloni (una sopra quella in finta pelle, l'altra di fianco), riportano anch'esse l'autenticità del prodotto.

Quella stretta e lunga, ha il numero di serie che deve corrispondere a quello stampato nella parte interna dei pantaloni, sopra un talloncino cucito, insieme a quello che indica le modalità di lavaggio.

La red tab

3) L'etichetta rossa (red tab) con la scritta bianca Levi's®, sul bordo sinistro della tasca posteriore destra, è posizionata a partire dal bordo superiore, a 20 mm.

Indicativamente, in quanto potrebbero anche esserci piccole differenze anche se il prodotto è originale.

La scritta Levi's® è presente, contrapposta, su entrambi i lati della red tab.

In alcuni casi, circa 1 su 10 come affermato dalla stessa Levi's

One out of 10 red Tabs on the back pocket of a pair of Levi's® jeans is a blank red Tab and does not include the name Levi's®: leggi) la red tab non riporta la scritta.

Il perché di questo “strano fenomeno” lo conoscono solamente quelli della Levi's®. Personalmente l'etichetta rossa la preferisco con la scritta, comunque…

La cucitura a V sulle tasche posteriori

4) Sempre rimanendo sulle tasche dietro, la classica cucitura a V contraddistingue i Levi's® jeans originali.

Heavy Cardstock: l'etichetta in pelle sintetica

5) L'etichetta sulla parte posteriore destra, in alto, è un altro classico dei Levi's®.

In finta pelle e di color pelle (!!!), marrone chiaro, beige, con la scritta in rosso, un rosso piuttosto vivido (LEVI STRAUSS & CO.)

Il marchio sulla parte interna della fodera della tasca sinistra

6) Nella parte interna, sulla fodera della tasca sinistra, è presente il marchio (come quello nella foto sopra).

I rivetti sulle tasche

7) I rivetti metallici (in rame?) sono presenti sulle estremità delle tasche anteriori, e sul taschino interno alla tasca destra.

Inoltre sono marchiati con caratteri maiuscoli: L.S. & CO. – S.F. (che stanno per Levi Strauss & Company – San Francisco) da entrambe le parti, sia fronte che retro.

I bottoni metallici

8) I bottoni metallici, nei pantaloni dove è presente questo tipo di abbottonatura, sono anch'essi marchiati, sempre con caratteri maiuscoli, questa volta con: LEVI STRAUSS & CO e S.F. CAL.

Tanto per il primo bottone, quello più grande in vita, quanto per gli altri leggermente più piccoli (16 mm di ∅ il primo 12 mm gli altri).

In conclusione…

Non è certo difficile acquistare, e distinguere, jeans Levi's® originali.

Un venditore serio non vende roba contraffatta, altrimenti come venditore ha vita breve, a meno che non faccia le cose di nascosto.

Come per tutti i prodotti con marchio famoso, anche per i jeans esistono contraffazioni; cosa doppiamente stupida in quanto si possono comunque trovare ottimi prodotti, non di marca, che costano meno della metà di quelli originali.

Se invece ogni tanto si desidera farsi un regalo, come capita di fare a me, e si decide di comprare un prodotto originale, nella fattispecie un prodotto come i pantaloni jeans Levi Strauss®, non è difficile distinguere l'originale dal contraffatto, basta solo comprare da venditori seri e avere un po' di attenzione.

Non è in quanto per il marchio, bensì per la qualità del prodotto, delle rifiniture, delle cuciture in diversi angoli del jeans, di tutti quei piccoli particolari che fanno un prodotto grande, dai rivetti, ai colori delle cuciture, la robustezza del Denim (se vuoi saperne di più), il disegno del pantalone.

Ovviamente è una questione di gusti, soggettiva.
Si tratta comunque di un prodotto “originale”, anche nel senso creativo del termine.

Data la quantità di piccoli dettagli, una eventuale contraffazione sarebbe troppo dispendiosa, sia in termini di tempo che di risorse, quindi, vale sempre la pena di mettere un po' di attenzione nel guardare il prodotto che si intende acquistare, o quello che si è appena acquistato.

Good jeans&stay in touch -:)

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

5 Comments