Le Adidas racer low sono scarpe sportive molto comode, tra le calzature più confortevoli che ho avuto

Adidas racer low

Le Adidas adi racer low sono calzature interessanti, leggere e particolarmente comode in camminata e in corsa.
Scarpe da ginnastica interessanti, e le scarpe sportive con un paio di jeans sono l'emblema della comodità, praticità, e anche gradevoli dal punto di vista estetico.

Anni fa ero entrato in un grande, enorme negozio di calzature ed abbigliamento, negozio che faceva parte di una catena commerciale ben distribuita su tutto il territorio nazionale e che in quanto a calzature offerte era, ed è veramente difficile, improbabile, non trovare ciò che si sta cercando.
Non mi sono mai piaciute le scarpe sportive ingombranti, quelle gonfie per intenderci, certo specifiche per alcune discipline sportive, ma preferisco quelle più longilinee, sottili, più eleganti, per me almeno.

Beh, appena ho visto le Adidas Adi Racer Low non ci ho pensato due volte, ho capito immediatamente che erano quelle che stavo cercando.
Davvero belle, il risultato di una collaborazione tra Adidas e Goodyear, tant'è che nella parte anteriore esterna della calzatura è impresso il logo, inserti di carbonio nella parte posteriore nonché sotto il logo Goodyear, come dice il nome stesso del modello sono scarpe da running, più che mai adatte non solo ad un utilizzo sportivo ma bensì anche quotidiano nel tempo libero.

La tomaia della calzatura è pelle particolarmente morbida, fiore, inserti in pelle e gomma impiegati come sostegno, l'intersuola ha tre differenti strati ed impiega un tessuto definito EVA, con il quale composto è possibile ottenere un prodotto flessibile, elastico e resistente, molto ergonomico che ben si adatta al piede ed alla soggettiva camminata.

Molto particolare la conformazione della suola, un effetto molto ammortizzante e piacevole nella camminata, davvero confortevole, singolari le tre piccole finestrelle nella suola stessa.
Personalmente la trovo una scarpa molto comoda, davvero ben realizzata, fine ed elegante nel suo genere.

Ho preferito il colore bianco con i bordi oro, erano disponibili anche nere, oppure bianche con bordi rossi, o blu.
Calzano bene, molto morbide indossate ma allo stesso tempo capaci di avere una certa rigidità (anche per gli inserti in carbonio) a tutto vantaggio della salute del piede che deve risultare saldo e stabile nella camminata.

Ricordo ancora quando molti anni fa acquistai il mio primo paio di calzature sportive di questo marchio, tipologia di scarpe ancora disponibile oggi, le Country.
Vista la qualità della calzatura, nonché per dirla tutta il nome del marchio, senza però dimenticare la collaborazione con Goodyear per la realizzazione della calzatura, non mi aspettavo certo un prezzo stracciato, anche se nel grande magazzino dove le ho acquistate le ho pagate sotto la media dei prezzi di altre offerte che ho visto, anche su internet, mi costarono 89,00 € ed era il 2008.

Non avevo dubbi sul fatto che fossero calzature destinate a durare per diversi anni, quindi la spesa può essere tranquillamente distribuita per il periodo della loro durata, io così la penso.
Sono molto comode, calzano bene, e le trovo davvero belle.

Mi sono durate la bellezza di 8 anni, e di chilometri ne hanno fatti; quello che io definisco un buon rapporto qualità/prezzo, quando il gioco necessariamente deve valere la candela.

Di recente mi è capitato di acquistare un paio di scarponi da trekking che sembravano troppo convenienti per essere veri; infatti, costavano poco, ma valevano meno, la suola si è sfondata dopo poche centinaia di km, per non parlare della totale mancanza minima di impermeabilità, sempre necessaria in una calzatura.

Ecco perché quando si tratta di scarpe, preferisco averne un paio in meno ma quelle che compro devono avere una durata costante nel tempo, così preferisco, perché una spesa ben fatta è sempre una soddisfazione.
La qualità ha sempre il suo logico perché.